MYLL Uomini Daffari Cartella Canvas Shoulder Handbag Oblique Croce Pacchetto LaptopPack Blue

B06Y2BKCS1

MYLL Uomini Daffari Cartella Canvas Shoulder Handbag Oblique Croce Pacchetto LaptopPack Blue

MYLL Uomini Daffari Cartella Canvas Shoulder Handbag Oblique Croce Pacchetto LaptopPack Blue
  • 15 pollici di grandi dimensioni cerniera principale zip
  • Uno con la chiusura lampo dopo bag, una borsa anteriore coperto
  • tela
  • Materiali di alta qualità: tela materiale solido + accessori in pelle + tessuto in poliestere morbido
  • Uno spazio adeguato: 38 × 30 × 8 centimetri
  • Si prega di verificare con attenzione il formato standard (a causa dei diversi metodi di misura, ci può essere errore di 1-3cm, vi prego di capire)
MYLL Uomini Daffari Cartella Canvas Shoulder Handbag Oblique Croce Pacchetto LaptopPack Blue MYLL Uomini Daffari Cartella Canvas Shoulder Handbag Oblique Croce Pacchetto LaptopPack Blue MYLL Uomini Daffari Cartella Canvas Shoulder Handbag Oblique Croce Pacchetto LaptopPack Blue MYLL Uomini Daffari Cartella Canvas Shoulder Handbag Oblique Croce Pacchetto LaptopPack Blue

I quattro erano stati arrestati dalla Guardia di finanza all’uscita del ristorante «Manuelina» , a Recco (Genova), dove era stata passata la busta coi soldi. Secondo i militari delle fiamme gialle, coordinati dal procuratore aggiunto Vittorio Ranieri Miniati e dal sostituto Massimo Terrile, quella mazzetta era un «acconto» di una tangente più grande per agevolare la transazione che la Securpol doveva discutere l’indomani. La società aveva un debito di 20 milioni con il Fisco. Alla cena partecipò anche il commercialista genovese Stefano Quaglia che secondo gli inquirenti era il «facilitatore» dell’operazione, e che venne solo denunciato. Per gli inquirenti, Pardini avrebbe assicurato ai tre consulenti che si sarebbe occupato della vicenda, facendo ottenere uno sconto notevole.

L’inchiesta era nata dopo il trasferimento della sede della Securpol a Genova  senza alcun apparente motivo : questo aveva portato gli investigatori anche ad usare intercettazioni telefoniche e ambientali per capire il motivo del trasferimento. Ciò ha permesso di scoprire le ragioni e il caso di corruzione. Dopo l’arresto Pardini era stato sospeso. Il pm ha chiesto il giudizio immediato per i quattro, mentre sono ancora al vaglio degli inquirenti altre transazioni di cui Pardini si era occupato. Per gli investigatori quello non sarebbe stato l’unico episodio corruttivo e per questo avevano sequestrato tutta la documentazione dai suoi uffici. Il direttore, originario di Livorno, era arrivato a Genova due anni fa.

Se immagini un percorso professionale o culturale nell'area dei beni culturali, della formazione, delle lettere, delle lingue, della storia o della filosofia, i nostri corsi di laurea e laurea magistrale realizzano e completano al meglio la tua formazione.

Il progetto professionale, lo sviluppo personale e la crescita culturale sono elementi in equilibrio armonioso che concorrono alla costruzione del tuo futuro.

Cerca attraverso i Tags

HOY MARINE HELLO ZIP WALLET Hoy Collection
KorMei Borsetta senza manici donna Rose Red
Borsa in pelle Gianni Contipatchwork nero 30x30x19 cm
AGENZIA ENTRATE
AMATRICE
AMICI SENZA FRONTIERE
AREZZO
ASCIANO
ASSEMBLEA NAZIONALE
ASSISI
HiTec Altitude V I Wp, Scarponcini da camminata ed escursionismo uomo marrone Marron Dark Chocolate/Dark Taupe
BETLEMME
Vans ERA 59 Stripes unisex adulto, tela, sneaker bassa
OLIVIA, Borsa a mano donna bordeaux bordeaux
KangaROOS KYard 3021 B, Scarpe da Ginnastica Uomo Bianco White/Black
CAMAIORE
CAMPANIA
CASTEL SAN GIORGIO
CENTRO BONFANTI
CENTRO STUDI